Iscriviti alla newsletter

I nemici

Onan il Barbaresco

By 3 Marzo 2020 Marzo 5th, 2020 No Comments

«Trema, Onan il Barbaresco, accumulatore compulsivo di grandi bottiglie e sterminatore seriale…»

***

Anagrafe: Onan il Barbaresco.

Età: sconosciuta. Era già vecchio quando i Porto Vintage 1861 erano troppo giovani.

Superpoteri: un patrimonio di 3 fantastiliardi e una potenza di fuoco non indifferente, con un esercito privato, composto da ex Mossad e Svapaatz (forze speciali russe).

Segni particolari: collezionista seriale. Accumulatore di grandi bottiglie: 125 mila totali, provenienti da Londra, Basilea, HK, Carugate…

Precedenti penali:

Primi segni premonitori mostrati già in adolescenza, quando si finge novizio in un monastero belga per impossessarsi di una cassa di birra trappista del 1927.

Da quel momento, è un’ininterrotta escalation di follia di appropriazione, che sfocia nell’“eccidio di Montalcino”: quattro vegliardi sterminati nel sonno, nelle rispettive abitazioni. La loro colpa? Avere tutti in cantina qualche cassa del Franco – si trattava del mitico Biondi Santi del 1901.

Obiettivo superprotetto, all’interno di bunker antiatomico. Si sconsiglia l’uso della forza pubblica.

È un lavoro per Capitan Cru.

Le battaglie | Capitan Cru vs Onan il Barbaresco

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi